Home » La stanza della poesia » La stanza della poesia : Giuseppe Nicosia

Come la pioggia

Stefano Fortelli e la dark-poetry

INTERVISTA a cura di Chiara Rantini Chi è Stefano Fortelli? Quando ha avuto inizio la passione per la scrittura e perché? Ammesso che Stefano Fortelli esista, oggi è in larga parte la personalità che si evince dai suoi scritti. Ho cominciato a scrivere circa sette anni fa, ma non mi sento appassionato di scrittura più […]

COCCI DI BOTTIGLIA, silloge di Benedetto Ghielmi

Benedetto Ghielmi, Cocci di bottiglia, 2000diciassette ed., 2020 Cocci di bottiglia è la prima raccolta poetica di Benedetto Ghielmi, autore molto attivo nel panorama degli scrittori emergenti. Già dal titolo, si ha la sensazione di entrare in un mondo frantumato dove però, l’intenzione del poeta è quella di ricomporre ciò che è andato in pezzi. […]

Nel mondo ucronico di Sparta

Acciai Baggiani, Altomare, Calamandrei, Lercari, Menzinger di Preussenthal, Ninzatti, Prosperi, Sparta ovunque. Sette racconti ambientati nell’universo di Via da Sparta, Tabula Fati, Chieti, 2020 L’antologia Sparta ovunque raccoglie sette racconti di altrettanti autori ambientati nel mondo ucronico della saga “Via da Sparta” ideata da Carlo Menzinger di Preussenthal. Un mondo, quello ideato da Menzinger, molto […]

Carlo Michelstaedter, poeta senza età

Sono solo alcuni pensieri sparsi quelli che trascrivo in questo breve testo, nato dall’esigenza di ricordare il poeta goriziano nell’anniversario della sua morte (110 anni, 17 ottobre 1910): un poeta, per molti aspetti dimenticato, forse riscoperto solo recentemente. Sono stata più volte nella sua Gorizia, una città che fino a non molto tempo fa, era […]

Parole Migranti, antologia di voci dalla diaspora

Autori Vari, Parole migranti, a cura di Barbara Gabriella Renzi, PAV edizioni, 2020 Un senso di nostalgia pervade il lettore sin dai primi versi di questa raccolta di poesie, racconti, lettere, diari e annotazioni, opera di numerose autrici accomunate dal fatto di essere donne e di vivere o di aver vissuto all’estero. “Parole migranti” infatti […]

La stanza della poesia : Giuseppe Nicosia

GIUSEPPE NICOSIA

Come un soffio di tramontana all’improvviso

escono dalla memoria ricordi di gioventù

senza un comando preciso, si fermano

a un lontano carnevale senza maschera.

La nostra gioventù era sempre un carnevale

festoso allegro senza lacrime

con qualche bacio rubato sulle rive del lento fiume

Coriandoli, e sorrisi

per arrivare ad oggi senza rimpianti.

Se la tua gioventù è stato un carnevale

quando guardi vecchie fotografie

non ti può scendere nessuna lacrima

 

“In Questo Tempo”

Le nebbie si diradano

in questo strano Novembre

gli ulivi bagnati

aspettano pazienti

il pallido sole, per respirare.

Pensieri lontani attraversano

la spoglia collina

cercando dei segnali oltre l’orizzonte

dove vive quel dolore nascosto

che scivola addosso

come il fiume che entra libero in mare

Un fulmine pieno di dolore

nascosto dietro

l’angolo delle strade deserte

invade il corpo e l’anima

lasciando lacrime, e case vuote

fra disperazione e mille domande

in questo tempo insieme

a questo Novembre

con le nebbie che si diradano.

 

Giuseppe Nicosia

Nato in terra di Sicilia, sono un poeta che raccoglie i segni della vita tra la gente.
Amo la natura e tutto il bello che ci dona.
Due raccolte di poesie, all’attivo, e quattro romanzi pubblicati con
l‘edizione Lulu.
Scrivere per me è un esigenza, sempre per passione.

Fondatore e presidente dell’Associazione Burrasca di colori e parole, costituita per diffondere la poesia, tra le persone. Quella poesia che ci manca, quella poesia che ti trasporta, fra le cose belle della vita. In parte ci sono riuscito, ma bisogna scrivere sempre parole nuove.


2 commenti

  1. Poesia della memoria e della vita, un lieve e delicato soffio di libertà che ci porta con le sue ali ondanti nel mare ora tranquillo ora tempestoso del tempo interiore che la natura riflette con amore!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *